OTTOCENTO

post napoleonico

1 – Guerra franco prussiana, 1870-71.

Conversazione fra uno zuavo ed un corazziere francesi. Composizione ispirata ad un dipinto di Merlette ed ottenuta con l’elaborazione di figure Metal Modeles e Tradition. 54 mm.

2 – Guerra franco prussiana, 1870-71. Ludwig, freiherr von der Tann, comandante del 1° corpo d’armata bavarese.

Figura Heinecken & Bayer. 54 mm..

3 – Guerra franco prussiana, 1870-71. Ufficiale con il grado di aiutante del reggimento prussiano Leib-Kurassier Nr. 1.

Figura Heinecken & Bayer. 54 mm..

 

4 – Regno Unito, 1839. Ufficiale del 16th Lancers alla battaglia di Aliwal.

Fonte uniformologica: disegni di P. Turner. Cavallo nudo ottenuto con materiale Eisenbach. Figura auto costruita. 54 mm..

5 – Regno Unito, 1879. Elementi della Royal Artillery.

Elementi della Royal Artillery attorniano una mitragliatrice Gatling durante la campagna dello Zululand. Fonte uniformologica: disegni di Bob Marrion (Military Modelling). Mitragliatrice e avantreno della Mountford. Figure ottenute con l’elaborazione di materiali eterogenei. 54 mm..

6 – Regno Unito, 1879. Ussari del 10° reggimento.

Ussari del 10° reggimento eseguono segnalazioni con l’eliografo durante la seconda guerra afgana. Composizione ottenuta con figure Rose revisionate. 54 mm..

7 – Membri della Naval Brigade britannica nei pressi di una mitragliatrice Gardner durante la campagna del Sudan del 1884-85.

Da sinistra: marinaio, ufficiale di marina, ufficiale dei fanti di marina (Royal Marines). Fonti uniformologiche: disegni di Bob Marrion (Military Modelling) e Charles Stadden. Mitragliatrice Mountford. Figure ottenute con l’elaborazione di materiali eterogenei. 54 mm..

 

8 – Regno Unito, 1880. Ufficiale dell’11° (Prince Albert’s Own) Hussars.

 

Per l’esecuzione della figura è stato consultato materiale documentario coevo e moderno. Cavallo (nudo) realizzato con l’elaborazione di materiale Andrea. Figura auto costruita. 54 mm..

9 – Regno Unito, 1880-90. Lanciere del 12th (the Prince of Wale’s Royal) Lancers.

Fonti uniformologiche: studi di R. Simkin e H. Payne. Figura Tradition (J. Willis?) revisionata. 90 mm..

 

10 – Truppe dell’impero britannico di stanza in Tibet nel 1904.

 

Composizione ispirata alle ricostruzioni grafiche di I. Heat di alcune fotografie. Autocostruzione. 54 mm.

11 a) b) – Impero Russo, 1914

3° reggimento Ussari.

Ufficiale subalterno in tenuta fuori dei ranghi del 3° reggimento Ussari Elisavetgradski. Fonti documentarie coeve e moderne, grafiche e fotografiche. Cavallo: assemblaggio di parti staccate modellate dall’autore. Figura auto costruita. 54 mm..

12 – Tiragliatore Algerino nel 1870.

 

Figura in 54 mm. della ditta Nemrod.

13 a) b) – Regno Unito, Royal Artillery, Pom Pom Gun. Seconda Guerra anglo boera, 1900.

Cannone e figure revisionate della ditta Mountford. 54 mm..

 

14 – Porta bandiera derviscio alla battaglia di Omdurman, 1898.

 

Figura della ditta Premier Miniatures trasformata. 54 mm..

15 – Scots Guards, Pipe-Major. Regno Unito, 1897.

Figura autocostruita. 54 mm..

 

16 a) b) – Guerra franco prussiana, 1870-71. Friedrich Karl Nikolaus, principe di Prussia.

Friedrich Karl fu uno dei migliori uomini di guerra della famiglia reale di Prussia, poi imperiale, di Hohenzollern. La sua carriera lo vede raggiungere il grado di feldmaresciallo attraverso le due Guerre dello Schleswig (1848, 1864) e la Guerra austro prussiana del 1866. Le varie opere di pittura e di grafica (nonché le fotografie) che lo ritraggono lo vedono in prevalenza indossare l’uniforme da ufficiale del 3° reggimento Ussari (von Zieten). La bardatura del cavallo degli ufficiali di questo reggimento è decorata con conchiglie bianche applicate sui cinghiaggi e sul pendaglio del sotto gola. Pezzo unico auto costruito. 54 mm..

17 – Guerra franco prussiana, 1870-71. Prussia: ufficiale del Leib-Kurassier-Regiment

Nr. 1.

Il nero come colore di mostrina ed i bottoni e galloni di metallo giallo sono gli elementi distintivi di questo reggimento. Pezzo della ditta Heinechen & Bayer revisionato. 54 m..

 

 

18 – Guerra franco prussiana, 1870-71. Prussia: ufficiale del Kurassier-Regiment Nr. 6.

 

La specificità uniformologica di questo reparto è che i colori della gualdrappa, fondo rosso e galloni gialli (oro per gli ufficiali), non corrispondono al blu e all’argento dell’uniforme. Inoltre si osservino l’elmo e la corazza di metallo giallo. Figura in 54 mm. della ditta Elisena.

19 a) b) – Guerra franco prussiana, 1870-71. Prussia: 2. Schlesisches-Husaren-Rgt. Nr. 6.

Figura della ditta Heinechen & Bayer revisionata. 54 mm..

 

 

20 a) b) – India Britannica, 3th Regiment, Nizam’s Cavalry, 1846.

 

Questo cavaliere coloniale britannico in piccola uniforme è tratto da una tavola di Rudolf Hackermann facente parte di una serie dedicata alle uniformi dei reparti angloindiani della metà del XIX secolo. Pezzo unico auto costruito; cavallo elaborato con componenti Eisenbach. 54 mm..

21 – 26th Middlesex Rifle Volunteers, Regno Unito, 1896.

Questa figura della Mitrecap, migliorata nel modellato ma non stravolta nel suo stile un po’ vintage si fa apprezzare per la sua atipicità e per la sua bella bici. 54 mm..

 

 

 

22 a) b) – Regno Unito, c. 1845. 17th Lancers, ufficiale.

Il modello riproduce fedelmente una tavola di Rudolf Ackermann. Il badge del reggimento, un teschio posto su due lance incrociate allude al nomignolo del reggimento: Death or Glory Boys. Figura autocostruita su cavallo allestito con componenti Eisenbach; 54 mm..

23 a) b) – India britannica, 1835-1840. 4th Madras Light Cavalry, ufficiale.

Il grigio azzurro (french grey) ed il blu medio sono i colori che caratterizzeranno le uniformi della cavalleria di Madras nel corso di tutta la sua esistenza. Fonte documentaria: Ackermann.Figura autocostruita su cavallo allestito con componenti Eisenbach; 54 mm..

 

 

24 – Regno Unito – Campagna d’Egitto, 1882. 1st Life Guards, soldato.

 

Pezzo unico in 54 mm. con utilizzo di materiale della ditta Lasset

 

25 – Guerra Zulu, 1879. Frontier, Light Horse, soldato.

Si tratta di uno dei reparti di reclutamento locale che affiancavano l’esercito metropolitano britannico. Figura in 54 mm. della ditta Beneito.

 

 

26 – Guerra Zulu, 1879. Durban Mounted Rifles, soldato.

 

Si tratta di uno dei reparti di reclutamento locale che affiancavano l’esercito metropolitano britannico. Figura in 54 mm. della ditta Beneito.

 

27 – Regno Unito – Guerre Afgane, 1880. 66th (Berkshire) Rgt. of Foot, soldato.

Figura della ditta MMA in 54 mm..

 

 

28 – Regno Unito – Guerra Zulu, 1879. 91st Highlanders Infantry, ufficiale.

Figura in 54 mm. della ditta Art Girona.

29 a) b) c) – Impero Austro-Ungarico, 1850-1862. 8° Rgt. Ussari, ufficiale.

Il tappeto di sella porta nell’angolo il monogramma dell’imperatore Francesco Giuseppe. Pezzo unico in 54 mm. con utilizzo di materiale Metal Modeles,testa dell’utore.

30 – 4th Light Dragoons, ufficiale, Gran Bretagna 1822.

Si tratta di una delle più riuscite e celebrate creazioni di Russel Gammage, scultore della storica Rose Miniatures. 54 mm..

31 – India Britannica, 3th Regiment, Nizam’s Cavalry, ufficiale in alta uniforme, c. 1846.

Pezzo unico in 54 mm. con parziale uso di componenti di serie. Fonte: vedi fig. 20.

 

 

32 a) b) – Artillerie de Ligne, capitano, Regno di Francia, Seconda Restaurazione, 1815-1830.

Il fortissimo accento post napoleonico dell’uniforme colloca il personaggio nei primissimi anni del ritorno in Francia della monarchia (si osservi in proposito la coccarda bianca). Pezzo unico su base Metal Modeles. 54 mm..

33 – Guerra franco prussiana, 1870 – 71. Fante di linea prussiano.

Uniforme da campagna invernale. Figura in 54 mm. della ditta Heinecker & Bayer.

 

 

34 – Guerra franco prussiana, 1870 – 71. Fante di linea bavarese.

Uniforme da campagna invernale. Figura in 54 mm. della ditta Hecker & Goros.

35 – Guerra franco – prussiana, 1870 – 71. Braunschweig, Leib Battalion.

Figura in 54 mm. della ditta Heinecker & Bayer.

 

 

36 – Regno Unito. 23rd (Royal Welsh Fusiliers) Regiment of Foot, Zululand, 1879.

Si tratta del reparto che fu annientato dagli Zulu alla battaglia di Isandlwana. Figura in 54 mm. della ditta Chronos.

37 – Impero Russo. Dragoni della Guardia Imperiale, ufficiale, 1914.

I colori della livrea imperiale sono bianco (argento), nero e arancione. Figura in 54mm. della ditta EK Castings.

 

 

38 – Impero Russo. Ulani della Guardia Imperiale, ufficiale, 1914.

Entrambe le figure sono tratte da illustrazioni di un volumetto appartenente ad una collana dedicata agli eserciti russi dei primi del Novecento. Figura in 54 mm. della ditta EK Castings.

39 – Guerra franco prussiana, 1870 – 71. Fante di linea francese in uniforme da campagna.

Figura della ditta Andrea Miniaturas in 54 mm..

 

 

40 – Francia. Chasseurs à pied de la Garde, ufficiale, 1854 – 1870.

La moda francese dell'epoca prevede calzoni amplissimi, qui della tinta grigio azzurra tipica delle uniformi di quel paese. Figura in 54 mm. della ditta Prestige.

41 – Francia. Chasseurs à pied de la Garde, cacciatore, 1854 – 1870.

Pare evidente come questa uniforme sia una delle rivisitazioni dello stile "alla zuava"diffuse fra i "leggeri" di tutta l'Europa e le Americhe di metà Ottocento.. Figura in 54mm. della ditta Prestige.

 

 

42 – Francia. Voltigeurs de la Garde, volteggiatore, 1860.

Figura in 54 mm. della ditta Prestige.

43 – Francia. Grenadiers de la Garde, Tamburo maggiore, 1870.

Magnifica declinazione del più efficace trittico cromatico in uniformologia: blu, rosso, oro. Pezzo unico con uso di materiali eterogenei. 54 mm.

 

 

44 – Francia – Zouaves de la Garde, ufficiale, 1850 – 1860.

Il plissè della tunica è tipico degli ufficiali degli zuavi dell'epoca. Figura in 54 mm. della ditta Prestige.

45 – Francia. Artillerie à Cheval de la Garde, capo squadrone, 1868.

Vita stretta e conseguente abbottonatura "a corazza", tutto di inconfondibile foggia alla francese. Figura in 54 mm. della ditta Prestige.

 

 

46 – Regno Unito – Fante del 91st (Argyllshire) Rgt. of Foot, Cape War, 1846.

La sola banda a scacchi del berretto permane come connotazione uniformologica scozzese di questa tenuta da campagna. Figura in 54 mm. della ditta Trooper 54.

47 – Impero Russo – Fanteria della Guardia, Tamburo Maggiore, 1817-1825.

Le spalline a frange sovrapposte ai nidi di rondine connotano il più alto in grado fra i musicanti. Figura in 54 mm. della ditta EK Castings.

 

 

48 – Impero Russo. Tamburino dei Granatieri della Guardia, 1882.

Figura in 54 mm. della ditta EK Castings.