ALTRI STATI

1 – Tamburino della Guardia Nazionale di Munster, Gran Ducato di Berg, 1808-12.

Pezzo unico con uso di materiale Metal Modeles. 54 mm.

 

 

2 – Tamburino del 2° rgt. di Fanteria Leggera di Nassau-Usingen. Waterloo, 1815.

 

Fonte:  studio di Patrice Courcelle. Figura auto costruita. 54 mm..

3 – I Granatieri del 2° rgt. di Fanteria Leggera di Nassau-Usingen in combattimento nel giardino del castello di Hougoumont. Waterloo, 1815.

Fonte: studio di Patrice Courcelle. Figure auto costruite con alcuni elementi El Viejo Dragon. 54 mm..

4 – Conte Antonio Mulazzani, Repubblica Cisalpina 1798.

 

Figura autocostruita da Piersergio Allevi. 54 mm..

5 – Tromba Maggiore dei lancieri della Guardia Reale, Regno di Napoli, 1814.

Trasformazione di una figura Metal Modeles. 54 mm..

 

6 a) b) – 2° Lanciers de la Vistule, timballiere, 1811.

 

Pezzo unico con utilizzo di materiali di varia provenienza. 54 mm..

7 – Nassau – Granatiere del 1° rgt. di Fanteria, 1810.

 

Figura della ditta El Viejo Dragon modificata, 54 mm.

 

 

8 – Wurttemberg – 2° rgt. di Fanteria, fuciliere, 1812.

 

Pezzo unico su sbozzo della ditta MMA; 54 mm. Pittura di Maurizio Fenucci.

9 – Braunschweig – Fante, 1809.

Nel 1809 la fanteria di linea di Braunschweig era costituita da tre battaglioni. Figura in 54mm. della ditta Pegaso.

 

10 – Ispettore alle Rassegne, Repubblica Cisalpina, 1800.

 

Da un disegno di V. Gibellini presente nel libro I soldati del primo Tricolore. Figura in 54 mm. autocostruita.

11 – 3° Reggimento di Fanteria, Svizzera, 1806.

Pezzo unico con uso di materiali eterogenei. Pittura: Fabrizio Cheli. 54 mm.

 

12 – Corazziere di Zastrow, Sassonia, 1810 – 1813.

 

La tunica color “guscio d’uovo” è tipica della cavalleria pesante sassone. Figura in 54mm. della ditta Durendall modificata.

13 – Ufficiale del Treno d’Artiglieria, Baviera, 1812.

Figura in 54 mm. di produzione artigianale tedesca revisionata dall’autore.

 

14 – Trombettiere del reggimento Ussari, Braunschweig, 1809.

 

Il soggetto è connotato dall’uniforme completamente nera con mostreggiature azzurre, binomio cromatico tipico di questo principato. Figura in 54 mm. della ditta Pegaso.

15 – Treno d’Armata, Regno d’Italia, 1812.

La scenetta prende le mosse da alcune tavole uniformologiche del Boisselier. Pezzi unici con utilizzo di materiali eterogenei; 54 mm.

 

16 – Garde du Corps, Sassonia, 1812.

 

Il colore della tunica di questo reparto si distingue da quello degli altri reggimenti di cavalleria pesante sassone per una tonalità maggiormente tendente al giallo. Figura in 54 mm. della ditta Chronos Miniatures modificata.